60 candeline per Cariaggi

60 candeline per Cariaggi

E’ certamente significativo che il miglior modo per festeggiare questo importante traguardo sia incontrare i propri clienti a Pitti Filati: Cariaggi conferma la propria dedizione al servizio dei clienti, presentando il meglio della qualità e dell’innovazione, oggi come 60 anni fa.

Difficile dire cosa sia cambiato in questi 60 anni per Cariaggi, dato che è cambiato il mondo intorno, più facile individuare il fil rouge di questo periodo di vita: l’impegno nell’evoluzione dietro alle nuove esigenze del mercato e dei clienti, anzi se possibile non dietro ma subito prima, cercando di anticipare le esigenze e di proporre soluzioni ancor prima che venga avvertita la necessità. “Certo una cosa è cambiata per fortuna negli ultimi anni – commenta Cristiana Cariaggi – il livello di tecnologia a nostra disposizione: sarebbe stato impensabile altrimenti seguire i cambiamenti che negli ultimi 15/20 anni si sono proposti con una velocità frenetica. In più mi piace sottolineare che la nostra ricerca è sempre connessa al servizio: quando arriviamo a proporre un’innovazione siamo certamente in grado di garantire anche su questo nuovo prodotto la puntualità del servizio che da sempre ci caratterizza”.

Se vogliamo trovare un altro elemento che ha fatto da filo rosso nella vita di Cariaggi è senza dubbio la vocazione alla sostenibilità, fin da quando questo concetto non era inflazionato come avviene da qualche anno a questa parte.

“Quando parliamo di evoluzione e di sostenibilità – continua Cristiana Cariaggi – le decliniamo nella qualità delle fibre nobili e naturali che lavoriamo, delle modalità di lavorazione, nella tutela dell’ambiente circostante, ma anche nella valorizzazione della creatività dell’uomo che sta dietro a tutto e che consente di superare le diverse e inaspettate difficoltà che ogni giorno incontriamo per il solo fatto di lavorare con fibre e sostanze naturali”. Basti pensare alle tinture naturali fatte con estratti da piante: nessun lotto potrà garantire esattamente la stessa tonalità del precedente. “Il cliente che sposa la scelta del prodotto naturale deve avere un approccio nuovo, maturo – spiega Cristiana Cariaggi – deve essere pronto ad accettare le diverse sfumature che la natura ci offre. In termini di ripetibilità le performance dei prodotti naturali non sono paragonabili a quelli realizzati con sostanze sintetiche, è evidente. Questa maturità e questa consapevolezza sono più frequenti nel piccolo produttore o, parlando di prodotto finito, nel venditore di beni di lusso quasi artigianali. Per fortuna oggi anche le grandi realtà si stanno avvicinando a questo tipo di prodotto, magari con delle capsule”.

In ogni caso anche nel 2018, come accaduto per gli ultimi anni, la Cariaggi ha messo a budget due milioni di euro per l’innovazione, proprio a dimostrazione del fatto che sessant’anni non sono certo un semplice traguardo.

Nella seconda giornata di Pitti Filati l’afflusso di clienti nello stand è assolutamente ottimo, i primi feedback positivi, così come è stato l’andamento dell’ultima stagione. Vista la diffusione dei filati Cariaggi su tutti i mercati mondiali, ha poco senso parlare di nuovi angoli da penetrare, semmai le sfide sono altre: fare proposte che invoglino consumatori di età diverse, di gusti diversi, di culture diverse, che vivono in realtà climatiche diverse, senza dimenticare che ciascuno vuole una qualche personalizzazione, un qualcosa di esclusivo.

Il comune denominatore però è sempre la leggerezza, ricercata in ogni collezione, ad ogni latitudine: la sfida è conciliarla con la resistenza e il comfort.

Per quanto riguarda la collezione di questa stagione, tornano le paillettes e il lurex inseriti nel filato che danno diversi effetti di luce, assicurando la leggerezza e la possibilità di apprezzare la morbidezza della mano.

‘Gioia’ è il filo conduttore di questa collezione che in tutte le sue articolazioni esprime la sensibilità di Cariaggi nei confronti della sostenibilità. A partire da Natural Dye, il progetto che Cariaggi porta avanti dal 2009 e che consiste nell’utilizzo di tinture naturali ricavate dalle piante, tinture che rappresentano l’eccellenza della sostenibilità e che vengono utilizzate per l’eccellenza della fibra, ossia il cashmere, con tutte le difficoltà che la natura animale di questa fibra porta nell’assimilazione del colore. Dopo un paio di anni di studio, durante i quali sono state aggiornate tecniche antiche di tintura, Cariaggi è riuscita ad arrivare vicinissima alle performance delle tinture chimiche.

Fa parte del Systema Naturae anche Organico: dopo tre anni di attesa è finalmente in produzione il cashmere 100% organico. “Per ottenere il lotto necessario per avviare la produzione – spiega Cristiana Cariaggi – con la fibra di cashmere che rispondesse ai nostri parametri e che ci consentisse di assicurare una totale tracciabilità sono occorsi tre anni e la raccolta di piccolissime quantità di fibra in molte fattorie della Mongolia che rispettassero i nostri standard di allevamento degli animali. Tempi biblici per il nostro settore, ma il risultato vale la pena dell’attesa”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

settembre 2018
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
27 agosto 2018 28 agosto 2018 29 agosto 2018 30 agosto 2018 31 agosto 2018 1 settembre 2018 2 settembre 2018
3 settembre 2018 4 settembre 2018

Category: GeneralMunich Fabric Start

Munich Fabric Start
5 settembre 2018

Category: GeneralMunich Fabric Start

Munich Fabric Start
6 settembre 2018

Category: GeneralMunich Fabric Start

Munich Fabric Start
7 settembre 2018

Category: GeneralMomad Metropolis e Momad Shoes

Momad Metropolis e Momad Shoes
8 settembre 2018

Category: GeneralMomad Metropolis e Momad Shoes

Momad Metropolis e Momad Shoes
9 settembre 2018

Category: GeneralMomad Metropolis e Momad Shoes

Momad Metropolis e Momad Shoes
10 settembre 2018 11 settembre 2018 12 settembre 2018 13 settembre 2018 14 settembre 2018 15 settembre 2018 16 settembre 2018
17 settembre 2018 18 settembre 2018 19 settembre 2018

Category: GeneralPremière Vision Paris

Première Vision Paris
20 settembre 2018

Category: GeneralPremière Vision Paris

Première Vision Paris
21 settembre 2018

Category: GeneralPremière Vision Paris

Première Vision Paris
22 settembre 2018 23 settembre 2018
24 settembre 2018 25 settembre 2018 26 settembre 2018

Category: GeneralFilo

Filo
27 settembre 2018

Category: GeneralFilo

Filo

Category: GeneralChic Autumn 2018

Chic Autumn 2018

Category: GeneralIntertextile Shanghai Apparel Fabrics

Intertextile Shanghai Apparel Fabrics

Category: GeneralMilano Unica Shanghai

Milano Unica Shanghai
28 settembre 2018

Category: GeneralChic Autumn 2018

Chic Autumn 2018

Category: GeneralIntertextile Shanghai Apparel Fabrics

Intertextile Shanghai Apparel Fabrics

Category: GeneralMilano Unica Shanghai

Milano Unica Shanghai
29 settembre 2018

Category: GeneralChic Autumn 2018

Chic Autumn 2018

Category: GeneralIntertextile Shanghai Apparel Fabrics

Intertextile Shanghai Apparel Fabrics

Category: GeneralMilano Unica Shanghai

Milano Unica Shanghai
30 settembre 2018