Milano Unica lancia lo slogan green

Milano Unica lancia lo slogan green

Milano Unica: Save the Planet”: con questo slogan il salone del tessile italiano porterà a Rho ecologia e moda, un binomio di assoluta attualità. Dalla presentazione delle tendenze al teatro Vetra è uscito una sorta di manifesto programmatico di sensibilizzazione verso i grandi temi legati all’ambiente.

Acqua, Aria e Terra sono infatti i temi dei trend per la P-E 2019 declinati partendo da quello che scrittori classici, studiosi, ricercatori scientifici hanno elaborato fino ad arrivare all’invenzione di tre racconti di pura fantasia, ciascuno dei quali ha come protagonista un personaggio noto.

“Abbiamo creduto alla necessità di inventare tre “short stories” legate sia ai temi sia a figure iconiche con un forte legame con l’Acqua, l’Aria e la Terra. Lo scopo di dare una visione del futuro come sintesi di tradizione, rispetto per la natura e fiducia nella tecnologia che migliora la qualità della vita» spiega il direttore creativo Stefano Fadda.

L’acqua è il grande oceanografo francese Jacques Cousteau, l’aria il ballerino russo Rudolf Nureyev e la terra sono i Masai descritti nei racconti “Jacques Cousteau e il mistero di Atlantide”, “Nureyev e i balletti nello spazio boreale” e “I Masai e la vittoria a Zabriskie Point” ai quali corrispondono altrettanti temi: Il Neoclassicismo Organico Subacqueo, L’Iperfuturismo Cyber Glam e infine Il Minimalismo e Purismo Tribale.

“Il dialogo deve diventare sempre più esteso e includere anche il cliente finale, come avvenuto con la recente iniziativa “Apriti Moda” (a cui Milano Unica ha partecipato come partner depositario dell’arte che sta a monte) evento che ha aperto le case di moda, fino a ieri chiuse nel proprio pensiero creativo: tutti i protagonisti oggi concordano sul fatto che la moda debba restare “esclusiva” ma non “esclusivista” per giungere a una strategia continuativa di confronto. Un settore unito è necessario per una creatività basata sullo scambio e sull’unità di intenti” afferma Ercole Botto Poala, presidente di Milano Unica.

“Milano Unica interpreta la società internazionale perché la moda possa cogliere dalla sua ricerca le idee per le collezioni di domani. Lo fa trasmettendo i bisogni di rinascita del nostro pianeta sempre più minacciato da accordi transnazionaIi disattesi o irrisi. A Milano Unica nascono le idee e gli stimoli per le collezioni tessili che gli imprenditori della moda, attraverso i loro capi finiti, proporranno al cliente finale: le sue esigenze sono l’inizio e la fine di un ciclo che noi dobbiamo sapere interpretare. Abbiamo quindi, tutti, una grande responsabilità: dobbiamo fare una moda strepitosa e, contemporaneamente, contribuire a salvare il nostro pianeta” dichiara invece Antonella Martinetto, presidente di Moda In con delega di MU alle Tendenze.

Secondo Massimo Mosiello, direttore generale di Milano Unica “il dialogo non può prescindere dagli studenti delle scuole di moda – i veri artefici del nostro futuro. Parlare con loro, coinvolgerli nel processo creativo, potrà dare forza al messaggio di cui anche Milano Unica si fa latore per arrivare al cuore del sistema. Il tessile e la moda insieme sono una cassa di risonanza dalle potenzialità immense per toccare le corde di tutti, anche di coloro che sono a capo della politica internazionale”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

agosto 2018
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
30 luglio 2018 31 luglio 2018 1 agosto 2018 2 agosto 2018 3 agosto 2018 4 agosto 2018 5 agosto 2018
6 agosto 2018 7 agosto 2018 8 agosto 2018 9 agosto 2018 10 agosto 2018 11 agosto 2018 12 agosto 2018
13 agosto 2018 14 agosto 2018 15 agosto 2018 16 agosto 2018 17 agosto 2018 18 agosto 2018 19 agosto 2018
20 agosto 2018 21 agosto 2018 22 agosto 2018 23 agosto 2018 24 agosto 2018 25 agosto 2018 26 agosto 2018
27 agosto 2018 28 agosto 2018 29 agosto 2018 30 agosto 2018 31 agosto 2018 1 settembre 2018 2 settembre 2018