Tessile, lo sciopero arriva a Pitti Uomo

Tessile, lo sciopero arriva a Pitti Uomo

Era stato ipotizzato come misura di protesta in caso di stallo delle trattative e oggi viene confermato come mossa eclatante: il 13 gennaio ci sarà lo sciopero nel tessile e una manifestazione nazionale a Firenze nel giorno di apertura di Pitti Uomo.

La decisione è stata presa oggi a Milano dopo la manifestazione dei lavoratori del settore tessile-abbigliamento per il rinnovo del contratto nazionale: Filctem-Cgil, Femca-Cisl, Uiltec-Uil hanno dichiarato sciopero generale e manifestazione nazionale a Firenze per il rinnovo dei contratti tessile-abbigliamento e calzaturiero.

“Il modello proposto da SMI-Confindustria non è il nostro modello – spiegano i segretari generali Emilio Miceli, Angelo Colombini, Paolo Pirani – non siamo disposti a prendere in prestito modelli salariali da nessuno. La nostra storia contrattuale è una storia importante e ha una tradizione che va rispettata e non tradita”.

In stand-by lo sciopero dei calzaturieri: Assocalzaturifici ha un incontro in programma per il 9 gennaio e un’eventuale soluzione del conflitto eviterebbe l’astensione dal lavoro.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video