Tessitura Monti: un affare di famiglia

Tessitura Monti: un affare di famiglia

Tra gli espositori di Milano Unica, nel settore Shirt Avenue, c’è anche la Tessitura Monti, che presenta i suoi tessuti di alta qualità per camiceria: nuove combinazioni di  colori e filati, evoluti processi di finissaggio, la conferma di materie prime di altissima qualità, ma è innegabile che tra gli argomenti più interessanti c’è la nuova governance della tessitura, che con l’uscita di scena dell’amministratore delegato Luca Belenghi è di nuovo in mano alla famiglia.

Il Gruppo Tessile Monti è tra i principali produttori europei di tessuti di camiceria ed esporta oltre l’80% del fatturato. Il cuore operativo ed industriale del Gruppo si trova nello stabilimento ed nel quartier generale di Maserada sul Piave (TV), il fatturato consolidato 2017 del Gruppo è pari a circa 103 milioni, lievemente in crescita rispetto all’anno precedente. La produzione annua è superiore ai 16 milioni di metri di tessuto. Il Gruppo occupa complessivamente, direttamente e indirettamente, circa 3.400 addetti nel mondo in tre siti tessili, di cui uno in Italia, uno in Repubblica Ceca ed uno in India, oltre che nelle tre unità di confezione. A Milano è presente Bruno Monti che è vicepresidente esecutivo insieme al cugino Manuel Monti: il primo si occupa del prodotto e del settore commerciale, Manuel di quello finanziario. Condiviso è l’ambito delle operations.

“Dopo 8 anni di collaborazione ringraziamo sinceramente Belenghi – afferma Bruno Monti – e guardiamo a questo rientro completo della famiglia come ad una opportunità, ovviamente è anche una sfida, anche alla luce del difficile periodo che il tessuto per camiceria sta vivendo: è innegabile infatti che è in corso un mutamento del trend verso materiali più confortevoli come la maglieria o il jersey”. In realtà la lavorazione del jersey, come la stampa, sono attività che la Tessitura Monti volge, ma non sono certo il suo core business e non consentono quindi di raggiungere numeri significativi.

La nuova governance ha come priorità uno spostamento a valle del processo produttivo, grazie alle camicerie in India, alle Mauritius e in Madagascar. “Confezionare unendo ai tessuti a marchio Monti il prodotto finito è indubbiamente una sfida per noi, ma ci consente di semplificare molti problemi ai nostri clienti: mettiamo la nostra verticalizzazione al servizio dei clienti, scelta che portiamo avanti da anni con grande soddisfazione”.

Un’evoluzione continua su molti fronti: materiali sempre più pregiati, ricerca e viluppo del disegno, consolidamento dell’aspetto biologico. “Mi piace sottolineare – conclude Bruno Monti – come nel nostro stabilimento in India siamo ormai completamente autosufficienti con un riciclo completo dell’acqua. La strada che intendiamo percorrere è quella di un’evoluzione del posizionamento del marchio e sono contento che la famiglia ci sostenga pienamente in questo: anzi questo ritorno al pieno controllo dell’azienda è stato occasione per confermare una solidità e un reciproco sostegno familiare che ci ha fatto davvero felici”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

novembre 2018
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
29 ottobre 2018 30 ottobre 2018 31 ottobre 2018 1 novembre 2018 2 novembre 2018 3 novembre 2018 4 novembre 2018
5 novembre 2018 6 novembre 2018 7 novembre 2018 8 novembre 2018 9 novembre 2018 10 novembre 2018 11 novembre 2018
12 novembre 2018 13 novembre 2018 14 novembre 2018 15 novembre 2018 16 novembre 2018 17 novembre 2018 18 novembre 2018
19 novembre 2018 20 novembre 2018 21 novembre 2018 22 novembre 2018 23 novembre 2018 24 novembre 2018 25 novembre 2018
26 novembre 2018 27 novembre 2018 28 novembre 2018 29 novembre 2018 30 novembre 2018 1 dicembre 2018 2 dicembre 2018