Calimala: ecco la seconda collezione

Calimala: ecco la seconda collezione

Potrebbe essere una strenna di Natale per un’azienda che si vuole distinguere o un prezioso regalo ad un amico o semplicemente una coccola a se stessi: ma a dire il vero non serve un pretesto per partecipare al secondo anno dell’iniziativa Calimala Atelier del tessuto, promossa da Fondazione CR Firenze e realizzata dalla cooperativa sociale Kepos Onlus, la Fondazione Claudio Ciai e la Fondazione Museo del Tessuto di Prato. Non serve un pretesto perché l’acquisto è già di per sé un’ottima ragione: partecipare a un progetto che insegna a giovani con disabilità la tecnica della pittura e valorizza il loro lavoro, come ha sottolineato Francesci Ciai, presidente dell’associazione: “Questo progetto sdogana il loro lavoro dall’idea del laboratorio fatto per passare il tempo – ha commentato Ciai – anzi immette sul mercato il lavoro dei ragazzi con prodotti di qualità”.

Si tratta di 150 foulard, di tre diverse fantasie disegnate dai ragazzi nell’ambito di tre laboratori finanziati con parte del ricavato delle vendite della prima collezione: un laboratorio presso la cooperativa Kepos, uno presso il Museo del Tessuto, uno presso l’associazione Ass.Ca. di Firenze. In tutti e tre i casi i ragazzi che hanno partecipato al laboratorio hanno realizzato a diverse mani una tela, che è stata poi trasferita sul foulard. 100% micromodal, 140×200 centimetri, 100 euro il costo, totalmente detraibili dato che si tratta di una donazione a tutti gli effetti.

Il progetto è partito lo scorso anno grazie all’interno dell’iniziativa Social Crowdfunders ideata e promossa Siamosolidali, progetto della Fondazione CR Firenze, in collaborazione con Impact Hub Firenze, che ha dato la possibilità alle organizzazioni non profit di svolgere un percorso di formazione per potenziare i propri canali di comunicazione, sperimentare innovative modalità di finanziamento e rafforzare le proprie capacità progettuali. I 12.500 euro raccolti tramite il crowdfunding furono raddoppiati dalla Fondazione CR Firenze e questo permise la realizzazione della prima collezione e la realizzazione dei tre laboratori da cui è scaturita la seconda collezione. “La Fondazione tiene in particolar modo a questo progetto – ha detto Ugo Bargagli, dirigente di Fondazione CR Firenze – perché offre alle persone con disabilità un’esperienza di creatività unica. La solidarietà è sempre stata al centro delle nostre politiche e siamo lieti di poter vedere dei nuovi risultati concreti che gratificano il nostro impegno”.

I nuovi foulard saranno presentati al pubblico durante un aperitivo domani, alle ore 18, al Museo del Tessuto di Prato: in quell’occasione sarà possibile conoscere i ragazzi che hanno realizzato le fantasie, saranno consegnati gli attestati di partecipazione ai ragazzi e potranno essere acquistati i foulard. In via permanente in foulard saranno poi acquistabili il bookshop del Museo del tessuto, la sede della Fondazione Claudio Ciai (via Forese Donati 27 a Firenze). di Kepos onlus (via Don Giuseppe Arcangeli 2 a Prato).

“Siamo orgogliosi di questa collaborazione – ha affermato Chiara Lastrucci del Museo del tessuto – che rispecchia perfettamente il percorso sull’accessibilità che il Museo sta portando avanti da anni. Anzi la collaborazione con associazioni così attive e intraprendenti è per noi molto interessante, tanto che ne auspichiamo la prosecuzione”.

E’ stata la presidente di Kepos Tamara Michelini a chiudere la presentazione dell’iniziativa e soprattutto ad invitare tutti alla presentazione di domani: “Se è vero che viviamo in un sistema connesso e interdipendente – ha spiegato – è vero anche che se contribuisci a rendere migliore un pezzo di vita di un gruppo di persone rendi questo mondo un posto un po’ più bello. Con questi laboratori abbiamo avvicinato alcuni ragazzi alla pittura che può essere per loro una importante modalità espressiva, in altri casi li abbiamo aiutati a individuare la loro tecnica migliore: questi foulard sono il risultato. Dobbiamo anche ringraziare due aziende del territorio che ci hanno aiutato nella realizzazione assicurandosi costi di lavorazione assolutamente concorrenziali, in modo da non erodere il ricavato che andrà a finanziare nuove iniziative per questi ragazzi: la Manifattura Tex90 e Grazzini di Montemurlo per il packaging”.

1 comment

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

1 Comment

  • Avatar
    Antonietta
    14 Novembre 2018, 15:57

    Buonasera, complimenti ! Vorrei acquistare un Foulard , e poter proporre una Partnership per un similare progetto oltre la Toscana con la Associazione VIS ARTIS . A chi rivolgermi per questa informazione e come posso fare per acquistarlo ?
    Grazie
    Antonietta Tummolo
    3348523916

    REPLY

Video

Eventi

giugno 2020
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
1 Giugno 2020 2 Giugno 2020 3 Giugno 2020 4 Giugno 2020 5 Giugno 2020 6 Giugno 2020 7 Giugno 2020
8 Giugno 2020 9 Giugno 2020 10 Giugno 2020 11 Giugno 2020 12 Giugno 2020 13 Giugno 2020 14 Giugno 2020
15 Giugno 2020 16 Giugno 2020 17 Giugno 2020 18 Giugno 2020 19 Giugno 2020 20 Giugno 2020 21 Giugno 2020
22 Giugno 2020 23 Giugno 2020 24 Giugno 2020 25 Giugno 2020 26 Giugno 2020 27 Giugno 2020 28 Giugno 2020
29 Giugno 2020 30 Giugno 2020 1 Luglio 2020 2 Luglio 2020 3 Luglio 2020 4 Luglio 2020 5 Luglio 2020