Il 51% a Holding Moda, la scelta “anomala” di Beste

Il 51% a Holding Moda, la scelta “anomala” di Beste

“Sappiamo che questa potrà sembrare la nostra ennesima anomalia per un distretto come quello di Prato, ma a noi le anomalie piacciono”. Giovanni Santi spiega anche così la cessione del 51% delle quote di Beste alla Holding Industriale (Hild) ufficializzata oggi.

La controllata di Hind, Holding Moda ha quindi la maggioranza dell’azienda pratese: un’operazione maturata negli ultimi sei mesi che porta Beste nell’universo Hind, formato da 13 partecipate per un totale di 1500 dipendenti.

“Del concetto di cessione c’è solo il tecnicismo – ha detto il CEO Matteo Santi per fugare sul nascere i timori che, soprattutto a Prato, questo termine provoca – perché la famiglia Santi rimane al timone. Abbiamo fatto questa scelta per dare ulteriore slancio all’azienda e al piano industriale ambizioso che abbiamo condiviso con Holding Moda”.

Hind, rappresentata dai suoi vertici, il presidente e fondatore Claudio Rovere e l’ad di Holding Moda Giulio Guasco, arriva a Prato dopo aver costruito una rete tessile quasi completa: “Con Beste – ha spiegato Rovere – completiamo l’offerta al mercato di primissima fascia. Mancava la parte della produzione tessile e in Beste troviamo la completa integrazione con il monte della filiera”.

Matteo Santi ha riassunto i tre motivi per i quali si è arrivati alla cessione: “Entriamo in un gruppo italiano fatto di eccellenze, ci apriamo a sinergie commerciali e industriali con le altre realtà della holding e avviamo una strategia industriale di lungo termine che ci assicura solidità e supporto nella crescita”.

Proprio la questione della strategia industriale è stata più volte sottolineata, a rimarcare il fatto che si tratta di un accordo tra imprenditori e non dell’inglobamento in una finanziaria: “E’ un progetto di persone – ha spiegato Guasco – che vogliono lavorare insieme per lungo tempo. Non siamo un fondo, altrimenti non avremmo creato una scuola o costruito stabilimenti, cose che non danno una rendita immediata”.

Con questo accordo noi vogliamo anche essere capofila a Prato di una serie di ulteriori novità

Acquisire per non restare piccoli. Questa l’indicazione data da Giovanni Santi: “Io a Prato sono famoso per due cose, essere juventino e amare le acquisizioni. I colleghi pratesi sanno che il mio pensiero è rivolto a non rimanere piccoli, perchè adesso il mercato di prima fascia è molto selettivo ed è necessario essere strutturati. Vanno in questo senso le operazioni con Texco e Tessitura Serena e presto arriveranno altre acquisizioni, perché con questo accordo noi vogliamo anche essere capofila a Prato di una serie di ulteriori novità. Non avremmo mai venduto a investitori; magari sarebbe stato proficuo per me e la mia famiglia ma poco lungimirante in termini imprenditoriali”.

Una scelta che evidentemente è piaciuta anche ai 255 dipendenti: una delegazione ha infatti incontrato i fratelli Santi, Guasco e Rovere ed alla fine della breve riunione è scattato un forte applauso.

Nella foto, da sinistra, Giovanni Santi, Guasco, Rovere e Matteo Santi.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

marzo 2024
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
26 Febbraio 2024 27 Febbraio 2024 28 Febbraio 2024 29 Febbraio 2024 1 Marzo 2024 2 Marzo 2024 3 Marzo 2024
4 Marzo 2024 5 Marzo 2024 6 Marzo 2024

Categoria: GeneralIntertertextile Shanghai, Chic

Intertertextile Shanghai, Chic

Categoria: GeneralTexhibition

Texhibition
7 Marzo 2024

Categoria: GeneralIntertertextile Shanghai, Chic

Intertertextile Shanghai, Chic

Categoria: GeneralTexhibition

Texhibition
8 Marzo 2024

Categoria: GeneralIntertertextile Shanghai, Chic

Intertertextile Shanghai, Chic

Categoria: GeneralTexhibition

Texhibition
9 Marzo 2024 10 Marzo 2024
11 Marzo 2024 12 Marzo 2024 13 Marzo 2024 14 Marzo 2024 15 Marzo 2024 16 Marzo 2024 17 Marzo 2024
18 Marzo 2024 19 Marzo 2024 20 Marzo 2024 21 Marzo 2024 22 Marzo 2024 23 Marzo 2024 24 Marzo 2024
25 Marzo 2024 26 Marzo 2024 27 Marzo 2024 28 Marzo 2024 29 Marzo 2024 30 Marzo 2024 31 Marzo 2024