Camicia ed estate, quando il classico incontra il colore

Camicia ed estate, quando il classico incontra il colore

Che l’estate sia sinonimo di spensieratezza e colore è un dato di fatto e non è quindi insolito trovare capi di abbigliamento che ‘osano’ un po’ di più rispetto a quelli invernali. Ma la ‘svolta’ di colore che si è notata a Milano Unica tra gli stand dei produttori di tessuti per camiceria e camicie è abbastanza insolita.

Due tra i nomi di riferimento del settore sono Tessitura Monti (con Sic.Tess.) e Albini, con la sua vasta gamma di marchi. E là dove classico e linearità hanno un posto di rilievo stavolta il colore si è fatto largo a suon di righe, stampe e fantasie.

Il Gruppo Tessile Monti (nella foto grande lo stand a Milano) ha presentato le nuove collezioni per la Primavera-Estate 2020 fatte di nuove combinazioni tra colori, filati speciali, processi di finissaggio associati a materie prime di alta qualità e quattro linee guida per le tonalità: blu, rossi e rosa, i verdi olivastri ed i marroni/aranci.

“La camiceria – dice Bruno Monti – arriva da un anno non felice. Da un lato la moda, che ha visto un crescita della tendenza a mettere sotto la giacca le maglie e dall’altro l’incertezza che regna sui mercati nazionali e internazionali. Noi comunque siamo andati molto bene sul prodotto finito, anche negli Stati Uniti, salvando il fatturato con numeri che però non sono omogenei. E il 2019 non si presenta ancora migliore”.

La novità arriva dall’effetto “non stiro”: “E’ andato bene negli Usa – conclude Monti – e stiamo pensando di investire su questa tecnologia anche in India. Intanto all’orizzonte c’è Première Vision, che però ha due problemi. Il primo è che la qualità degli espositori sta cedendo il passo alla quantità, facendo perdere alla fiera la sua identità originaria, e poi c’è la tempistica, con i clienti che arrivano a Parigi avendo già visto prima la collezione. E infatti sul continuare o meno ad andarci con l’estivo stiamo riflettendo”.

Albini Group (nella foto a lato) ha confermato a Milano Unica l’accordo con Supima e Oritain rilanciando su tracciabilità e sostenibilità. Girando per lo stand a sorprendere è il colore fluorescente usato sia su fantasie che su righe: un tocco di vivacità su tutte le linee (Albini 1876, Albiate 1830 – quello cresciuto maggiormente nell’ultimo anno-, Albini Donna) mentre la ‘storica’ Thomas Mason propone un lavoro di ricerca storica negli archivi dei secoli scorsi, con la rivisitazione nella collezione Icons di camicie di cento anni fa.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

luglio 2020
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
29 Giugno 2020 30 Giugno 2020 1 Luglio 2020 2 Luglio 2020 3 Luglio 2020 4 Luglio 2020 5 Luglio 2020
6 Luglio 2020 7 Luglio 2020 8 Luglio 2020 9 Luglio 2020 10 Luglio 2020 11 Luglio 2020 12 Luglio 2020
13 Luglio 2020 14 Luglio 2020 15 Luglio 2020 16 Luglio 2020 17 Luglio 2020 18 Luglio 2020 19 Luglio 2020
20 Luglio 2020 21 Luglio 2020 22 Luglio 2020 23 Luglio 2020 24 Luglio 2020 25 Luglio 2020 26 Luglio 2020
27 Luglio 2020 28 Luglio 2020 29 Luglio 2020 30 Luglio 2020 31 Luglio 2020 1 Agosto 2020 2 Agosto 2020