Canali chiude una fabbrica: 134 restano a casa

Canali chiude una fabbrica: 134 restano a casa

Un percorso di riorganizzazione che non ha dato i frutti sperati per la la Canali di Carate Brianza (Monza), azienda che produce abiti da uomo di alta moda. Dopo un anno speso con contratto di solidarietà e l’uscita attraverso una procedura di mobilità di 75 lavoratori e la riduzione dell’orario per altri 39, l’azienda non è comunque in grado di proseguire l’attività ed ha annunciato di voler chiudere lo stabilimento con il licenziamento collettivo dei 134 lavoratori del sito, di cui 130 donne.

I sindacati tessili Filctem-Cgil e Femca-Cisl parlano di doccia fredda e hanno chiesto “l’immediato ritiro dei licenziamenti” e la “contestuale” apertura di un “tavolo di discussione per trovare soluzioni per il mantenimento dei posti di lavoro”. Richieste rafforzate da una giornata di sciopero.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

gennaio 2021
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
28 Dicembre 2020 29 Dicembre 2020 30 Dicembre 2020 31 Dicembre 2020 1 Gennaio 2021 2 Gennaio 2021 3 Gennaio 2021
4 Gennaio 2021 5 Gennaio 2021 6 Gennaio 2021 7 Gennaio 2021 8 Gennaio 2021 9 Gennaio 2021 10 Gennaio 2021
11 Gennaio 2021 12 Gennaio 2021 13 Gennaio 2021 14 Gennaio 2021 15 Gennaio 2021 16 Gennaio 2021 17 Gennaio 2021
18 Gennaio 2021 19 Gennaio 2021 20 Gennaio 2021 21 Gennaio 2021 22 Gennaio 2021 23 Gennaio 2021 24 Gennaio 2021
25 Gennaio 2021 26 Gennaio 2021 27 Gennaio 2021 28 Gennaio 2021 29 Gennaio 2021 30 Gennaio 2021 31 Gennaio 2021