E’ di moda il mio futuro, avanti tutta con la sesta edizione

E’ di moda il mio futuro, avanti tutta con la sesta edizione

Progetto che vince non si cambia o addirittura si migliora: si può parafrasare una massima del mondo dello sport per parlare della sesta edizione di “È di moda il mio futuro“, presentata oggi a Prato e Monsummano Terme.

Il progetto della sezione Sistema moda di Confindustria Toscana Nord torna alla sua dimensione “normale” dopo i condizionamenti della pandemia, che comunque non ha mai imposto lo sto all’iniziativa. E lo fa con nuove iniziative, che si aggiungono al collaudato format.

“Le novità più consistenti riguardano i concorsi – spiega Roberta Pecci, che coordina il gruppo di lavoro della sezione Sistema moda di Confindustria Toscana Nord su offerta formativa, fabbisogni di professionalità e orientamento – che saranno tre: uno, ‘Colora la moda’, riservato ai ragazzi delle scuole secondarie di primo grado, gli altri due pensati per le scuole superiori e incentrati rispettivamente sul tessile, ‘Tessuti e filati, all’origine della moda’, e sul calzaturiero, ‘Voilà… Yves Montand!’. Il lavoro creativo dei ragazzi sarà preceduto e accompagnato da momenti di formazione e approfondimento che coinvolgeranno il Museo del tessuto, da sempre nostro partner nel progetto, e le aziende stesse. Rimangono fissi gli appuntamenti delle visite aziendali e degli incontri di orientamento per le scelte post-diploma; sarà replicato anche l’evento dedicato alle persone adulte inoccupate e disoccupate per presentare le opportunità di lavoro e di formazione per il settore moda”.

“Il nostro settore è stato colpito dagli effetti della pandemia ed è ora alle prese con il problema dei costi energetici – precisa il presidente della sezione Sistema moda di Confindustria Toscana Nord Maurizio Sarti – ma tutto questo non fa venire meno la necessità di lavorare sulle risorse umane e sul loro ricambio. La tenuta occupazionale c’è, ben al di là di quanto si creda e la diminuzione della disoccupazione che si è registrata quest’anno in Toscana (-13,8%) è dovuta anche al nostro settore, che continua a richiedere addetti. Per l’ultimo trimestre 2022 la banca dati Excelsior stima 2.000 nuove entrate nel settore moda a Prato. Anche i dati sulla cassa integrazione sono, almeno fino a settembre, piuttosto contenuti. Ma abbiamo anche una accentuazione dell’invecchiamento della forza lavoro: dal 2015 al 2020 gli over 55 sono aumentati del 34%, mentre i giovani sotto i 40 anni diminuiscono del 6,4% e la fascia da 40 a 54 del -11,4%”.

Davide Trane, consigliere delegato per l’education di Confindustria Toscana Nord, sottolinea la valenza strategica del progetto: “Possiamo tornare alla dimensione concreta, quasi tattile del rapporto fra scuola e lavoro, favorendo la conoscenza del settore moda, sia che si parli di tessuti e confezioni sia che si parli di calzature – che per ragioni che non riusciamo a comprendere non sembrava attirare le nostre giovani menti nella misura bastevole al comparto. Ci siamo chiesti il perché di questo scollamento, visto che le scuole formano gli studenti in maniera puntuale, le imprese hanno interesse ad acquisire nuove professionalità e il settore della moda a Prato e delle calzature in Valdinievole fa parte da sempre del tessuto economico delle due aree. Per motivare i ragazzi a entrare nel mondo della moda è fondamentale mostrare davvero quale è il settore, aprendo le porte delle imprese e avvicinando i nostri ragazzi a chi in questo mondo, fatto di professionalità ma anche di fantasia, lavora con successo da tempo. Sono queste le finalità della nostra iniziativa, che si rinnova nei contenuti ogni anno”.

Nella foto, da sinistra: Roberta Pecci, Maurizio Sarti, assessore Benedetta Squittieri in rappresentanza del Comune di Prato 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

dicembre 2022
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
28 Novembre 2022 29 Novembre 2022 30 Novembre 2022 1 Dicembre 2022 2 Dicembre 2022 3 Dicembre 2022 4 Dicembre 2022
5 Dicembre 2022 6 Dicembre 2022 7 Dicembre 2022 8 Dicembre 2022 9 Dicembre 2022 10 Dicembre 2022 11 Dicembre 2022
12 Dicembre 2022 13 Dicembre 2022 14 Dicembre 2022 15 Dicembre 2022 16 Dicembre 2022 17 Dicembre 2022 18 Dicembre 2022
19 Dicembre 2022 20 Dicembre 2022 21 Dicembre 2022 22 Dicembre 2022 23 Dicembre 2022 24 Dicembre 2022 25 Dicembre 2022
26 Dicembre 2022 27 Dicembre 2022 28 Dicembre 2022 29 Dicembre 2022 30 Dicembre 2022 31 Dicembre 2022 1 Gennaio 2023