Lavoro minorile: in aumento in Asia meridionale

Lavoro minorile: in aumento in Asia meridionale

Pensare che un prodotto è stato lavorato da un bambino certamente frena la propensione all’acquisto e lo sanno bene i grandi marchi che da anni sono impegnati a far dimenticare quelle immagini di baby operai. Nonostante tale impegno, purtroppo, il numero di minorenni costretti a lavorare è aumentato nell’Asia meridionale, zona principale per la produzione di capi di abbigliamento.

Lo dice l’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO-International Labour Organization) che stima a 17 milioni il numero di bambini che lavorano nell’Asia del Sud; uno su cinque di loro ha meno di 11 anni. Un realtà che colpisce in primo luogo l’India (5,8 milioni), il Bangladesh (5 milioni) e il Pakistan (3,4 milioni) e fa pensare che proprio questi tre paesi siano tra i principali fornitori dell’Unione Europea nel settore dell’abbigliamento. In particolare in India e Pakistan sono frequenti i casi di bambini impiegati nei campi di cotone, mentre in Bangladesh diffusi sono gli abusi e le violenze ai minori nelle fabbriche di abbigliamento o i caso di lavoro senza protezioni durante la manipolazione di i prodotti tossici in fase di conciatura.

“Benché ci sia un calo del numero di bambini che lavorano su scala mondiale – ha affermato Corinne Vargha, responsabile del programma per i diritti fondamentali del lavoro per l’ILO – la maggior parte di loro rimane diffusa nettamente in Asia e nel Pacifico, ed è soprattutto in Asia meridionale che la portata del problema è molto preoccupante”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

aprile 2020
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
30 Marzo 2020 31 Marzo 2020 1 Aprile 2020 2 Aprile 2020 3 Aprile 2020 4 Aprile 2020 5 Aprile 2020
6 Aprile 2020 7 Aprile 2020 8 Aprile 2020 9 Aprile 2020 10 Aprile 2020 11 Aprile 2020 12 Aprile 2020
13 Aprile 2020 14 Aprile 2020 15 Aprile 2020 16 Aprile 2020 17 Aprile 2020 18 Aprile 2020 19 Aprile 2020
20 Aprile 2020 21 Aprile 2020 22 Aprile 2020 23 Aprile 2020 24 Aprile 2020 25 Aprile 2020 26 Aprile 2020
27 Aprile 2020 28 Aprile 2020 29 Aprile 2020 30 Aprile 2020 1 Maggio 2020 2 Maggio 2020 3 Maggio 2020