Prato, l’Osservatorio su un distretto ancora brillante

Prato, l’Osservatorio su un distretto ancora brillante

L’Osservatorio del mercato del lavoro e della formazione della Provincia di Prato, promosso dal Comune di Prato e da Co.Ge.F.I.S., ha tracciato un quadro della situazione del distretto al giugno 2022.

Il principale parametro di valutazione è l’export, di meccanotessile e abbigliamento, con una crescita rispetto al 2021 del 30,50% e del 28,75%. Più contenuta la crescita della maglieria (19,9%) e dei filati di fibre tessili (16,41%). Le esportazioni di tessuti si assestano su livelli inferiori a quelli registrati nel secondo trimestre 2019 (-7,17%).

Dal punto di vista delle imprese sono attive in 29.206, in crescita per quasi tutti i settori ma non nel tessile (-1,54%). Al 30 settembre il numero complessivo degli addetti risultava cresciuto di oltre 4.000 unità (+3,94%) rispetto alla fine del 2021 (+2,48% il tessile, +5,96% l’abbigliamento).

Ma il vero focus dell’Osservatorio è quello sul mercato del lavoro, che vede a Prato una situazione fortemente dinamica: nel 2022 gli avviamenti sono stati il 22% in più rispetto al primo semestre del 2021, a fronte però anche di un maggiore incremento delle cessazioni (+36%).

Nel complesso (assunzioni più cessazioni) il dato è a quota -2,5%. Il segno meno è più spiccato per le donne (-4,5%) rispetto agli uomini (-0,5%); seguendo il parametro età, i saldi sono positivi solo per gli under 29, mentre per tutte le altre fasce d’età i valori sono negativi.

Gli avviamenti a tempo determinato costituiscono la maggioranza (50,6%), poi quelli a tempo indeterminato (34,5%; nel primo trimestre del 2022 erano il 36,2%) e gli altri. In contrazione i contratti di lavoro atipici.

La maggioranza delle cessazioni, oltre il 49%, avviene per termine naturale del contratto. Le cessazioni avvenute per cause riconducibili alle motivazioni economiche ammontano, invece, al 4,8% dei casi.

Tante (30,3%) le dimissioni di chi ha preferito passare da un lavoro ad un altro: le attività manifatturiere crescono molto (i saldi sono pari a +1.602 unità). Le proroghe dei contratti a termine sono state nel primo semestre del 2022 il 25,9% in più rispetto a quelle del 2021, ma la loro durata è diminuita (da 181 giornate del primo trimestre 2022 si passa a 105 nel secondo).

Il numero delle ore autorizzate di cassa integrazione guadagni ordinaria, straordinaria e in deroga nei primi otto mesi del 2022 è stato inferiore a quello del 2021 ma fino ad agosto i problemi legati al caro energia non sembrano aver avuto contraccolpi a livello occupazionale.

Entro fine gennaio dovrebbero arrivare 6.490 ingressi nel mondo del lavoro, 2.520 di questi nelle industrie tessili, dell’abbigliamento e delle calzature.

Un capitolo a parte della presentazione nella sala di Confindustria Toscana Nord ha riguardato i giovani e le scelte scolastiche: dal 2013/2014 nel passaggio dalle scuole medie inferiori alle superiori il 45,88% dei ragazzi pratesi opta per un liceo, arrivando al diploma nella misura del 70,47%; il 34,26% si iscrive invece a un istituto tecnico, arrivando al diploma nel 47,98% dei casi; alla quota ridotta (19,86%) di chi si iscrive a un istituto professionale corrisponde la più bassa percentuale di diplomati (40,98%).

Nel post-diploma il 75,16% dei diplomati liceali si immatricolano all’università e superano almeno il primo anno; i diplomati di un istituto tecnico risultano occupati per il 33,7%, sottoccupati per il 6,5%, studenti universitari lavoratori per il 21,1% e studenti universitari per il 30%. I 22usciti da un istituto professionale sono occupati per il 51%, sottoccupati per il 16,4%, studenti universitari lavoratori per il 9,9% e studenti universitari per il 10,3%.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

dicembre 2022
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
28 Novembre 2022 29 Novembre 2022 30 Novembre 2022 1 Dicembre 2022 2 Dicembre 2022 3 Dicembre 2022 4 Dicembre 2022
5 Dicembre 2022 6 Dicembre 2022 7 Dicembre 2022 8 Dicembre 2022 9 Dicembre 2022 10 Dicembre 2022 11 Dicembre 2022
12 Dicembre 2022 13 Dicembre 2022 14 Dicembre 2022 15 Dicembre 2022 16 Dicembre 2022 17 Dicembre 2022 18 Dicembre 2022
19 Dicembre 2022 20 Dicembre 2022 21 Dicembre 2022 22 Dicembre 2022 23 Dicembre 2022 24 Dicembre 2022 25 Dicembre 2022
26 Dicembre 2022 27 Dicembre 2022 28 Dicembre 2022 29 Dicembre 2022 30 Dicembre 2022 31 Dicembre 2022 1 Gennaio 2023