Unione, allarme Tari

Unione, allarme Tari

Ultima settimana di tempo per le aziende pratesi produttrici di rifiuti speciali per evitare di non perdere l’esenzione dal pagamento della TARI-Tassa Rifiuti. L’Unione Industriale infatti segnala che se entro il 31 luglio non sarà effettuata l’apposita segnalazione via posta certificata le aziende dovranno pagare per un servizio del quale non usufruiscono.

La regola vale per i Comuni della Provincia di Prato che applicano la TARI, cioè tutti tranne Vernio e Cantagallo. Le imprese che producono rifiuti speciali, gestiti da operatori appositi e fuori dal normale circuito di raccolta e smaltimento, sono esentate dal normale servizio di raccolta: “un risultato  – dicono all’Unione – in atto da anni e dovuto a noi, che ci siamo battuti lungamente per conseguirlo”.

La novità di quest’anno è che per far valere il proprio diritto all’esenzione le imprese devono attestare la corretta gestione dei rifiuti inviando apposita dichiarazione via pec. Le informazioni utili sono reperibili sul sito www.asmprato.it o direttamente all’Unione Industriale Pratese. Il termine tassativo è fine luglio: gli inadempienti saranno tenuti a pagare la TARI, con oneri anche di decine di migliaia di euro.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

agosto 2019
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
29 Luglio 2019 30 Luglio 2019 31 Luglio 2019 1 Agosto 2019 2 Agosto 2019 3 Agosto 2019 4 Agosto 2019
5 Agosto 2019 6 Agosto 2019 7 Agosto 2019 8 Agosto 2019 9 Agosto 2019 10 Agosto 2019 11 Agosto 2019
12 Agosto 2019 13 Agosto 2019 14 Agosto 2019 15 Agosto 2019 16 Agosto 2019 17 Agosto 2019 18 Agosto 2019
19 Agosto 2019 20 Agosto 2019 21 Agosto 2019 22 Agosto 2019 23 Agosto 2019 24 Agosto 2019 25 Agosto 2019
26 Agosto 2019 27 Agosto 2019 28 Agosto 2019 29 Agosto 2019 30 Agosto 2019 31 Agosto 2019 1 Settembre 2019