Varese, la guerra in Ucraina e le spese riducono la produzione

Varese, la guerra in Ucraina e le spese riducono la produzione

Il conflitto russo-ucraino, l’andamento delle commodity e le tensioni internazionali hanno fatto mettere il piede sul freno all’industria varesina.

L’Ufficio Studi di Univa ha fatto una prima valutazione di guerra, materie prime ed energia rilevando che il 19,1% delle imprese ha ridotto la produzione e nei prossimi mesi la percentuale potrebbe salire fino al 34%.

Delle aziende che hanno lavorato meno il 52,4% ha avuto una contrazione entro il 20%, il 38,1% tra il 21 e il 40%, e il 9,5% è andato oltre il 40%. Il 28,4% degli intervistati ha una visione che arriva al massimo ad un anno, dopo di che dovrà intervenire con una diminuzione del lavoro. L’11,4% ha ossigeno per almeno due anni. Solo il 26,1% potrebbe continuare con questa situazione all’infinito.

Il problema più avvertito è quello del costo dell’energia ma il 95,5% subisce conseguenze anche per gli incrementi dei prezzi delle materie prime, con l’82,7% che ha difficoltà di approvvigionamento. Meno, ma comunque tante, le imprese che registrano forti aumenti di prezzo sul fronte dei semilavorati (50,9%) e degli ingranaggi che si intoppano nel loro reperimento (42,7%).

Il 42,7% delle imprese segnala diminuzioni o, comunque, ostacoli alle esportazioni e allle importazioni. Chi lavora con acciaio, rame e nickel, le cui principali fonti di provenienza sono Russia e Ucraina, ha grandi difficoltà.

Il 43,2% delle aziende cerca in Cina ciò che non trova più dai propri classici partner internazionali. Il 34,1% sta provando ad accorciare la catena rivolgendosi al mercato interno italiano. Il 20,5% volge lo sguardo alla Germania. Il 18,2% sta cominciando a sondare l’India e il 13,6% la Turchia.

Nell’88% dei casi le aziende provano a rivedere i prezzi di vendita per salvaguardare almeno in parte le proprie marginalità. Il 31% si appoggia a finanziamenti agevolati. Il 28% sta sperimentando una rimodulazione dei turni di lavoro.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

gennaio 2023
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
26 Dicembre 2022 27 Dicembre 2022 28 Dicembre 2022 29 Dicembre 2022 30 Dicembre 2022 31 Dicembre 2022 1 Gennaio 2023
2 Gennaio 2023 3 Gennaio 2023 4 Gennaio 2023 5 Gennaio 2023 6 Gennaio 2023 7 Gennaio 2023 8 Gennaio 2023
9 Gennaio 2023 10 Gennaio 2023

Categoria: GeneralHeimtextil

Heimtextil

Categoria: GeneralThe London Textile Fair

The London Textile Fair
11 Gennaio 2023

Categoria: GeneralHeimtextil

Heimtextil

Categoria: GeneralThe London Textile Fair

The London Textile Fair
12 Gennaio 2023

Categoria: GeneralHeimtextil

Heimtextil
13 Gennaio 2023

Categoria: GeneralHeimtextil

Heimtextil
14 Gennaio 2023 15 Gennaio 2023
16 Gennaio 2023 17 Gennaio 2023 18 Gennaio 2023 19 Gennaio 2023 20 Gennaio 2023 21 Gennaio 2023 22 Gennaio 2023
23 Gennaio 2023 24 Gennaio 2023

Categoria: GeneralMunich Fabric Start

Munich Fabric Start
25 Gennaio 2023

Categoria: GeneralMunich Fabric Start

Munich Fabric Start

Categoria: GeneralPitti Filati

Pitti Filati
26 Gennaio 2023

Categoria: GeneralMunich Fabric Start

Munich Fabric Start

Categoria: GeneralPitti Filati

Pitti Filati
27 Gennaio 2023

Categoria: GeneralPitti Filati

Pitti Filati
28 Gennaio 2023 29 Gennaio 2023
30 Gennaio 2023 31 Gennaio 2023

Categoria: GeneralMilano Unica

Milano Unica
1 Febbraio 2023

Categoria: GeneralMilano Unica

Milano Unica
2 Febbraio 2023

Categoria: GeneralMilano Unica

Milano Unica
3 Febbraio 2023 4 Febbraio 2023 5 Febbraio 2023