Artigianato e Palazzo resiste al Covid19

Artigianato e Palazzo resiste al Covid19

Tra tante notizie di cancellazioni e posticipi di fiere e manifestazioni, fa piacere conoscere la conferma della XXVI edizione della Mostra Artigianato e Palazzo nelle date previste dal 4 al 7 giugno nella cornice del Giardino Corsini a Firenze. Un sospiro di sollievo anche per gli oltre 90 artigiani espositori già iscritti.

“Non cambieremo i nostri programmi, diversamente da altre Fiere, a meno che non ci venga imposto da un nuovo decreto – dichiarano gli organizzatori Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani – Con i nostri novanta artigiani, che hanno già dato la loro adesione, apriremo la Mostra rispettando gli appuntamenti annunciati con la speranza di poter accompagnare l’intero comparto verso la normalità” .

Un settore quello dell’artigianato che, oltre a salvaguardare e valorizzare un patrimonio inestimabile di arti e mestieri, rappresenta oggi ancor di più una valida proposta occupazionale e imprenditoriale, una dimensione culturale per il nuovo futuro che ci troveremo ad affrontare, dopo l’emergenza che stiamo vivendo. Gli artigiani sono da sempre portavoce di un’economia a dimensione umana fatta di legami con il territorio, la famiglia, la tradizione, l’attenzione al valore di tempi lunghi e pensati ed il rispetto dell’ambiente.

Lo spostamento in inverno del MIDA evita la congestione che si crea ogni anno con due manifestazioni rivolte allo stesso settore organizzate nello stesso periodo che creano non pochi disagi agli espositori obbligati a fare una scelta difficile – commentano Giorgiana Corsini e Neri Torrigiani in merito alle nuove date appena annunciate dalla Mostra dell’Artigianato alla Fortezza da Basso di Firenze – Con questo nuovo calendario, che auspichiamo sarà confermato anche negli anni a venire, sarà possibile offrire maggiori opportunità agli artigiani con un’attenzione verso l’intero comparto per un periodo più lungo”.

Il seicentesco Giardino Corsini ospiterà un interessante percorso tra ceramisti, molatori del vetro, sbalzatori dell’argento e orafi, intagliatori, restauratori, liutai, sarti, intarsiatori di pietre dure e legno, intrecciatori della paglia, designer e molto altro. Un’offerta selezionata che consente l’incontro con maestranze specializzate che svelano i loro segreti, mentre sono a lavoro nei loro piccoli angoli di bottega ricostruiti per l’occasione nelle limonaie e tra i parterre del giardino all’italiana.

Nei quattro giorni della Mostra ci saranno altre iniziative: la “Mostra Principe” dedicata al percorso creativo di un importante brand italiano che ha fatto della tradizione artigiana la chiave del suo successo internazionale che sarà annunciato nelle prossime settimane,  “BLOGS & CRAFTS i giovani artigiani e il web, il concorso rivolto ai giovani artigiani under 35 e a blogger/influencer operanti sui temi dell’artigianato, lifestyle, moda e turismo; Ricette di Famiglia” gli appuntamenti quotidiani del pomeriggio che combinano la cultura gastronomica contemporanea con i sapori e la cucina del passato, tra presentazioni di libri, show cooking e degustazioni.

Inoltre saranno assegnati il Premio Perseo all’espositore più apprezzato dal pubblico e il Premio del Comitato Promotore per lo stand più bello che riconosce al vincitore uno stand omaggio alla Mostra del 2021.

 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

maggio 2020
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
27 Aprile 2020 28 Aprile 2020 29 Aprile 2020 30 Aprile 2020 1 Maggio 2020 2 Maggio 2020 3 Maggio 2020
4 Maggio 2020 5 Maggio 2020 6 Maggio 2020 7 Maggio 2020 8 Maggio 2020 9 Maggio 2020 10 Maggio 2020
11 Maggio 2020 12 Maggio 2020 13 Maggio 2020 14 Maggio 2020 15 Maggio 2020 16 Maggio 2020 17 Maggio 2020
18 Maggio 2020 19 Maggio 2020 20 Maggio 2020 21 Maggio 2020 22 Maggio 2020 23 Maggio 2020 24 Maggio 2020
25 Maggio 2020 26 Maggio 2020 27 Maggio 2020 28 Maggio 2020 29 Maggio 2020 30 Maggio 2020 31 Maggio 2020