Brand europei per la tutela del lavoro in Bangladesh

Brand europei per la tutela del lavoro in Bangladesh

Evolve la tutela dei lavoratori in Bangledesh: i fashion brand europei hanno firmato un nuovo accordo con questo paese per tutelare i lavoratori in loco, tale accordo, firmato martedì, sostituisce  l’Accord on Fire and Building Safety in Bangladesh firmato nel 2013 in seguito alla tragedia del Rana Plaza. Il nuovo accordo riguarda i marchi che acquistano capi provenienti dal Bangladesh e sancisce il passaggio di responsabilità a un nuovo ente chiamato Readymade Sustainability Council (Rsc).

L’accordo del 2013, della durata di cinque anni (cui è stata aggiunta una proroga), aveva poi visto i suoi membri chiederne l’estensione dell’autorità, incontrando però le contestazioni da parte dei proprietari delle fabbriche. A quel punto il governo ha deciso di creare un proprio organo così da portarne avanti l’operato. L’Rsc è quindi controllato dalla Bangladesh Garment Manufacturers and Exporters Association (Bgmea) e dai rappresentati di brand e lavoratori, e rappresenta “un’iniziativa nazionale senza precedenti” con il fine di garantire condizioni sostenibili sia per quanto riguarda i luoghi di lavoro che l’ambiente.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

febbraio 2020
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
27 Gennaio 2020 28 Gennaio 2020 29 Gennaio 2020 30 Gennaio 2020 31 Gennaio 2020 1 Febbraio 2020 2 Febbraio 2020
3 Febbraio 2020 4 Febbraio 2020 5 Febbraio 2020 6 Febbraio 2020 7 Febbraio 2020 8 Febbraio 2020 9 Febbraio 2020
10 Febbraio 2020 11 Febbraio 2020 12 Febbraio 2020 13 Febbraio 2020 14 Febbraio 2020 15 Febbraio 2020 16 Febbraio 2020
17 Febbraio 2020 18 Febbraio 2020 19 Febbraio 2020 20 Febbraio 2020 21 Febbraio 2020 22 Febbraio 2020 23 Febbraio 2020
24 Febbraio 2020 25 Febbraio 2020 26 Febbraio 2020 27 Febbraio 2020 28 Febbraio 2020 29 Febbraio 2020 1 Marzo 2020