Filo, un giorno da record

Il premio “pienone che non ti aspetti 2021” va alla 56’ edizione di Filo. O almeno al primo giorno di salone che, sia in confronto con l’edizione precedente di un ottobre 2020 che vedeva già all’orizzonte il secondo lockdown, che rispetto alle attese, ha fatto segnare davvero un boom di presenze al MiCo di Milano.

E pensare che le premesse potevano sembrare anche rischiose: complice Youth4Climate nello stesso quartiere di Milano Fiera ed il conseguente spiegamento di forze a difesa di ospiti illustri intervenuti a parlare di ambiente la situazione in mattinata si è presentata un po’ complicata, sia per chi doveva raggiungere il MiCo a piedi che per chi cercava di arrivarci in macchina aggirando i divieti.

Un intoppo evidentemente minimo e di breve durata, visto che già alle 11 nei corridoi si respirava l’atmosfera dei giorni migliori. Un clima adatto, per gli organizzatori, per inaugurare il salone stesso ma anche il marketplace e-Filo – 365 days of yarns, la vetrina virtuale dei prodotti esposti in fiera dalle varie aziende. Nessun carrello da riempire perché non è un sito di vendita ma solo di proposta aggiuntiva a quanto si vede negli stand.

“Il digitale può e deve supportare il salone – ha detto il responsabile di Filo Paolo Monfermoso – ma non sostituirlo, perché i nostri prodotti hanno ancora bisogno del tatto per essere apprezzati fino in fondo”.

Ed in tema di novità sono arrivati anche l’area riservata alla maglieria e l’apertura alle fibre: “Ci abbiamo pensato e ripensato – ha concluso Monfermoso – e poi abbiamo deciso di fare anche questo passo di ampliamento del salone, a completamento della filiera”.

Sul fronte più istituzionale si sono susseguiti gli interventi dell’assessore regionale piemontese Elena Chiorino e dell’AD di Filo, Pier Francesco Corcione, che si è detto “fiducioso” sugli investimenti che arriveranno dal Governo: “Se i soldi a disposizione, che non sono mai stati così tanti – ha spiegato – saranno spesi bene, come ho capito ascoltando il Presidente del Consiglio Draghi a Confindustria, questo momento positivo che sta vivendo il settore della filatura continuerà e si rinforzerà; altrimenti sarà solo un rimbalzo momentaneo del mercato”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

ottobre 2021
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
27 Settembre 2021 28 Settembre 2021 29 Settembre 2021 30 Settembre 2021 1 Ottobre 2021 2 Ottobre 2021 3 Ottobre 2021
4 Ottobre 2021 5 Ottobre 2021 6 Ottobre 2021 7 Ottobre 2021 8 Ottobre 2021 9 Ottobre 2021 10 Ottobre 2021
11 Ottobre 2021 12 Ottobre 2021 13 Ottobre 2021 14 Ottobre 2021 15 Ottobre 2021 16 Ottobre 2021 17 Ottobre 2021
18 Ottobre 2021 19 Ottobre 2021 20 Ottobre 2021 21 Ottobre 2021 22 Ottobre 2021 23 Ottobre 2021 24 Ottobre 2021
25 Ottobre 2021 26 Ottobre 2021 27 Ottobre 2021 28 Ottobre 2021 29 Ottobre 2021 30 Ottobre 2021 31 Ottobre 2021