L’ingegno e il tessuto: Leonardo a Prato

L’ingegno e il tessuto: Leonardo a Prato

L’interesse e l’applicazione del genio leonardiano allo studio e alla messa a punto di dispositivi e macchine per la produzione di tessuti è il focus della mostra che il Museo del Tessuto di Prato inaugura domenica: questa mattina è stata presentata alla stampa la mostra che resterà visibile al pubblico fino al 26 maggio, organizzata dalla Fondazione Museo del Tessuto di Prato in collaborazione con il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano e il Museo Leonardiano di Vinci, con il prestigioso patrocinio e il contributo del Comitato Nazionale per la celebrazione dei 500 anni dalla morte di Leonardo da Vinci.

La mostra sarà un efficace strumento di comprensione e divulgazione dei progetti leonardeschi attraverso ricostruzioni 3d, apparati multimediali e modelli in scala, e anche un’occasione per valorizzare l’importanza dell’ingegneria meccanica applicata all’industria tessile, elemento che la collega saldamente alla vocazione meccanotessile italiana e più in particolare alla storia del distretto pratese. Un distretto che opera senza soluzione di continuità da oltre 9 secoli e che ancora oggi rappresenta la realtà produttiva del settore tessile-abbigliamento più estesa d’Europa, sia per numero di addetti (circa 35.000), che di aziende (circa 6.500). Nel distretto pratese peraltro opera anche un nucleo di imprese di eccellenza del settore meccanotessile.

Prato celebra l’importante ricorrenza vinciana attraverso una mostra che valorizza la plurisecolare vocazione tessile della nostra area, facendo conoscere al grande pubblico le straordinarie innovazioni che Leonardo ha introdotto nella meccanizzazione del processo di lavorazione dei tessuti – ha commentato Francesco Nicola Marini, presidente della Fondazione Museo del Tessuto di Prato – È un onore per noi essere accompagnati in questo percorso dalla generosa collaborazione di musei come il Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci di Milano e il Museo Leonardiano di Vinci che sono tra le più importanti istituzioni dedite alla divulgazione del pensiero e dell’opera di Leonardo”.

Il percorso espositivo si apre con le riproduzioni in grande scala di alcuni dipinti di Leonardo. I ritratti e soggetti religiosi presenti in mostra vengono letti con un taglio nuovo e inusuale per mettere in luce gli studi leonardeschi sul panneggio e le sue osservazioni per una migliore restituzione in pittura della consistenza delle stoffe e del movimento delle pieghe secondo i diversi tipi di tessuto. Il visitatore sarà accompagnato nella visita da un’installazione sonora creata da Giorgio Ferrero e Rodolfo Mongitore della Minus&Plus, ispirata a un immaginario spartito ideato a partire dai progetti di Leonardo per strumenti musicali.

Nella seconda sezione della mostra, uno scenografico allestimento evoca i meccanismi delle ruote dentate presenti nei disegni di Leonardo e introduce al tema degli studi sui dispositivi e sulle macchine. Studi che durante il soggiorno milanese, oltre alla meccanica, ingegneria e architettura sono stati dedicati al settore tessile, industria che in ambito lombardo – grazie alla corte dei Visconti e poi degli Sforza – conosce nel corso del Quattrocento un significativo sviluppo. In questa seconda sezione, anche un sistema di videoproiezioni che illustra le diverse fasi del processo di trasformazione della lana e della seta, nelle quali affreschi, miniature e dipinti prendono vita illustrando le fasi produttive del tessuto nel Rinascimento.

Un multimediale immersivo – che affianca i disegni di Leonardo presenti nel Codice Atlantico e Codice Madrid I e i modelli dinamici 3d realizzati dal Museo Leonardiano di Vinci e dal Museo del Tessuto – presenta al pubblico le parti del processo produttivo laniero e serico sulle quali si concentrò Leonardo, guidando il fruitore in un viaggio emozionale attraverso la sua mente geniale, capace di anticipare i tempi con una visione ingegneristica senza eguali.

Grazie ai modelli storici in legno e metallo concessi in prestito dal Museo Nazionale Scienza e Tecnologia Leonardo da Vinci, il visitatore potrà apprezzare al meglio i dispositivi per la ritorcitura e binatura del filato di seta dotati di meccanismi di arresto, un maglio battiloro per la produzione di lamine da sbalzo che trovavano applicazione nell’oreficeria, nel settore del ricamo e del tessuto, un telaio meccanico – tra le macchine più complesse da lui concepite – sviluppato dagli esemplari manuali ma dotato di navetta lanciata in automatico, meccanismo che sarà riproposto poi solo in epoca preindustriale.

Anche il processo di rifinizione del panno di lana diventa oggetto d’interesse da parte di Leonardo, con i progetti di una macchina garzatrice e di una cimatrice, di cui la prima visibile in mostra attraverso il modello del Museo Nazionale Scienza e Tecnologia.

Per l’occasione il Museo del Tessuto e il Museo Leonardiano di Vinci hanno stipulato una convenzione che prevede – per tutta la durata della mostra – una reciprocità di riduzioni per l’ingresso nei due musei.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

luglio 2019
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
1 Luglio 2019 2 Luglio 2019 3 Luglio 2019

Category: GeneralBlossom PV

Blossom PV
4 Luglio 2019

Category: GeneralBlossom PV

Blossom PV
5 Luglio 2019 6 Luglio 2019

Category: GeneralInterfilière

Interfilière
7 Luglio 2019

Category: GeneralInterfilière

Interfilière
8 Luglio 2019 9 Luglio 2019

Category: GeneralMilano Unica

Milano Unica
10 Luglio 2019

Category: GeneralMilano Unica

Milano Unica
11 Luglio 2019

Category: GeneralMilano Unica

Milano Unica
12 Luglio 2019 13 Luglio 2019 14 Luglio 2019
15 Luglio 2019 16 Luglio 2019

Category: GeneralThe London Textile Fair

The London Textile Fair
17 Luglio 2019

Category: GeneralThe London Textile Fair

The London Textile Fair
18 Luglio 2019 19 Luglio 2019 20 Luglio 2019 21 Luglio 2019
22 Luglio 2019 23 Luglio 2019 24 Luglio 2019 25 Luglio 2019 26 Luglio 2019 27 Luglio 2019 28 Luglio 2019
29 Luglio 2019 30 Luglio 2019 31 Luglio 2019 1 Agosto 2019 2 Agosto 2019 3 Agosto 2019 4 Agosto 2019