Milano Unica: le tendenze A/I 2017-18

Milano Unica: le tendenze A/I 2017-18

Che natura ha l’eleganza? Possono svelarlo le tendenze che Milano Unica ha elaborato per la stagione autunno/inverno 2017/2018. Destinatari espositori e fashion community in generale, sempre attenti alle indagini sullo stile svolte dalla maggiore fiera italiana di tessuti.

Il lavoro, condotto dall’Art Director di MU Stefano Fadda e dal suo Staff, che si avvale anche della collaborazione della giornalista di moda Antonella Matarrese, ha colpito per modernità e stile. Un lavoro sempre innovativo e altamente concettuale, impostato su basi che spaziano tra cultura sociale, artistica e moda. Interessante il concept espositivo, sviluppato da Stefano Fadda con SGS Architetti Associati.

La particolarità di questa edizione è il racconto delle tendenze guidato da sei grandi personaggi che hanno dato forma, parola, suono al “lato sublime dell’eleganza”: l’artista Alberto Burri versus l’architetto Renzo Piano, un artista italiano, Lucio Fontana e l’altro giapponese, Katsushika Hokusai e per finire il designer Walter Albini e l’architetto milanese Piero Portaluppi.

L’eleganza, definita da Stefano Fadda “atemporale, al di là delle mode, capace di pervadere lo spirito” è una nozione sottile. Per questo, per dare corpo a quanto di più armonico e leggero il mondo sia capace di offrire, il riferimento concreto a creativi dalla genialità che ha superato confini geografici e temporali, è stata la fonte di ispirazione per l’ideazione di tessuti e accessori sempre più originali e, appunto, eleganti come quelli della migliore tradizione italiana.

“Milano Unica, nel suo percorso di rinnovamento generale in termini logistici, concettuali e produttivi, punta sempre più fortemente su questo “servizio” offerto all’intera comunità per dare spazio e materia di confronto e incontro all’industria tessile-accessori e alla comunità fashion internazionale”, afferma Antonella Martinetto, Presidente di Moda In, e madrina della svolta compiutasi tre edizioni fa con la scelta di Stefano Fadda tra una pletora di candidati internazionali.

“E ancora più importante è questo momento di ispirazione alla luce del fatto che il 6-7 luglio si svolgerà al Portello di Fieramilanocity (Pad 3) la seconda edizione del nuovo prodotto di Milano Unica, PRIMA MU. La manifestazione, che vedrà protagonisti 109 espositori, si rivolge proprio ai brand fashion più votati all’eleganza e che fanno della personalizzazione dei prodotti il punto di forza delle loro collezioni. Partire da suggestioni intelligenti e mirate come quelle presentate oggi è la base di lavoro migliore che si possa offrire all’intera filiera” conclude Ercole Botto Poala Presidente di Milano Unica.


L’eleganza è atemporale, trascende le mode e pervade lo spirito. Qualcuno sostiene che sia innata; altri credono debba essere insegnata e quindi appresa col tempo, molto tempo. Altri ancora credono si possa tramandare. E’ armonia e purezza, precisione e sobrietà, leggerezza ed essenza.
L’eleganza è movimento, quello creato dall’artista quando con un taglio netto divide la tela, quello di un architetto quando con la sua mina disegna linee di fuga per il suo progetto oppure quello del tessitore che con il tatto soppesa i tessuti capendone la struttura.
La si scopre ovunque, l’eleganza. In un gesto semplice, nelle forme della natura, nella casualità di certi eventi ma soprattutto la si ritrova nel cuore della creatività dell’uomo.

Nessun tema astratto, quindi, per definire le tendenze di Milano Unica per il prossimo autunno inverno 2017/18, ma nomi reali di persone la cui creatività e genialità, internazionalmente riconosciuta, rappresentano un mondo di riferimento concreto, ovvero una fonte d’ispirazione per l’ideazione di nuove trame e orditi, e per la creazione di inediti accessori.

Burri e Piano portano a riflettere sulla potenza delle materie prime e sulla loro poetica capacità di trasformazione che in termini tessili e di accessori significa massima elaborazione e sperimentazione per arrivare a filati, bottoni, etichette, bordature sofisticate, piacevoli al tatto, così ricchi da sembrare architetture.

Fontana e Hokusai, invece, sono l’alfa e l’omega dell’eleganza. Il bianco e il nero della perfezione del Tao. I tagli netti contrapposti alle volute delle onde marine affascianti e tempestose. Come i tessuti ricchi di ricami, di tagli laserati che lasciano trasparire morbide corposità dei tessuti in contrapposizione con accessori dalle forme ipermoderne e dalla elaborata stratificazione.

Albini e Portaluppi invece spingono la visione sulle linee e i dettagli, sulla reinterpretazione dei classici ma in chiave meno seriosa e più contemporanea. In uno sviluppo di simmetrie, giochi di geometrie e stampe che riassumo in toto il concetto dell’inimitabile eccellenza italiana.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

maggio 2021
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
26 Aprile 2021 27 Aprile 2021 28 Aprile 2021 29 Aprile 2021 30 Aprile 2021 1 Maggio 2021 2 Maggio 2021
3 Maggio 2021 4 Maggio 2021 5 Maggio 2021 6 Maggio 2021 7 Maggio 2021 8 Maggio 2021 9 Maggio 2021
10 Maggio 2021 11 Maggio 2021 12 Maggio 2021 13 Maggio 2021 14 Maggio 2021 15 Maggio 2021 16 Maggio 2021
17 Maggio 2021 18 Maggio 2021 19 Maggio 2021 20 Maggio 2021 21 Maggio 2021 22 Maggio 2021 23 Maggio 2021
24 Maggio 2021 25 Maggio 2021 26 Maggio 2021 27 Maggio 2021 28 Maggio 2021 29 Maggio 2021 30 Maggio 2021
31 Maggio 2021 1 Giugno 2021 2 Giugno 2021 3 Giugno 2021 4 Giugno 2021 5 Giugno 2021 6 Giugno 2021