Pechino, Madrid e Urbino: i tessuti pratesi vanno in tour

Pechino, Madrid e Urbino: i tessuti pratesi vanno in tour

Il National Museum of China di Pechino, il Museo del Prado di Madrid e la prestigiosa Galleria Nazionale delle Marche di Urbino: sono queste le sedi delle tre mostre sul Rinascimento che vedono la collaborazione del Museo del Tessuto di Prato attraverso il prestito di alcuni tesori provenienti dalle collezioni storiche.

Finding a homeland at the end of the world è il titolo della mostra in corso presso il National Museum of China di Pechino che mette in luce gli scambi culturali tra Cina ed Europa dal periodo Medievale al Rinascimento. Il Museo del Tessuto sarà presente in mostra con tre tessuti tardo medievali di manifattura italiana – caratterizzati da motivi decorativi che riportano simbologie estremorientali – che dialogheranno con porcellane, documenti, statue e dipinti per illustrare le contaminazioni culturali generatesi in questi secoli che hanno contribuito ad avvicinare continenti così lontani.

Ieri è stata inaugurata la grande mostra su Lorenzo Lotto al Museo del Prado di Madrid, in collaborazione con la National Gallery di Londra. In questo caso il Museo è presente con una rara camicia maschile del Cinquecento che viene connessa a due dipinti del grande pittore veneziano, il Ritratto dei coniugi Casotti (1523) del Museo del Prado e il Ritratto di coniugi del Museo Hermitage (1524). La camicia è uno degli oggetti più preziosi del Museo del Tessuto e al mondo se ne conoscono pochissimi esemplari.

La Galleria Nazionale delle Marche ad Urbino presenta invece dal 21 giugno la mostra Il Montefeltro e l’Oriente. La mostra vuole restituire lo splendore del Palazzo Ducale urbinate al tempo di Federico da Montefeltro e dei suoi primi eredi Della Rovere agli inizi del Cinquecento. La mostra presenta un focus sugli arredi tessili – arazzi, tappeti, tessuti – di cui sono note le caratteristiche decorative grazie agli inventari di palazzo ancora esistenti. I prestiti del Museo del Tessuto sono quattro velluti, celebri esempi di produzione tessile italiana per arredo e abbigliamento, a cui si affianca un tessuto di manifattura ispano-moresca, caratterizzato da un disegno a formelle geometriche che si connette allo stile degli stucchi architettonici dell’Alhambra a Granada.

Il presidente Francesco Marini ha detto: “Siamo molto soddisfatti che il Museo partecipi con il suo importante patrimonio ad iniziative espositive di prestigio internazionale organizzate sia in Italia che all’estero. Segno evidente che la nostra struttura sta sempre più consolidando la sua reputazione di centro di eccellenza per quanto riguarda il tessuto e il costume”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

gennaio 2020
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
30 Dicembre 2019 31 Dicembre 2019 1 Gennaio 2020 2 Gennaio 2020 3 Gennaio 2020 4 Gennaio 2020 5 Gennaio 2020
6 Gennaio 2020 7 Gennaio 2020

Category: GeneralHeimtextil

Heimtextil
8 Gennaio 2020

Category: GeneralHeimtextil

Heimtextil
9 Gennaio 2020

Category: GeneralHeimtextil

Heimtextil
10 Gennaio 2020

Category: GeneralHeimtextil

Heimtextil
11 Gennaio 2020 12 Gennaio 2020
13 Gennaio 2020 14 Gennaio 2020 15 Gennaio 2020 16 Gennaio 2020 17 Gennaio 2020 18 Gennaio 2020 19 Gennaio 2020
20 Gennaio 2020 21 Gennaio 2020 22 Gennaio 2020 23 Gennaio 2020 24 Gennaio 2020 25 Gennaio 2020 26 Gennaio 2020
27 Gennaio 2020 28 Gennaio 2020 29 Gennaio 2020 30 Gennaio 2020 31 Gennaio 2020 1 Febbraio 2020 2 Febbraio 2020