Superlativa, un caso che sconcerta Prato

Superlativa, un caso che sconcerta Prato

Il caso Superlativa, la tintoria da tempo oggetto di una diatriba sindacale che ha portato anche a scontri violenti, continua a far discutere il mondo imprenditoriale pratese, tra illegalità e lavoro che prosegue tra mille incognite.

Sul tema interviene di nuovo Confindustria Toscana Nord con il vice presidente Francesco Marini: “Se la ripresa dell’attività è avvenuta nel rispetto delle norme, come sicuramente è se le autorità l’hanno consentita – ha detto – allora c’è qualcosa che non va nelle norme. O quantomeno, le norme ordinarie potrebbero essere inadeguate a fronteggiare fenomeni particolarmente gravi come quelli che si stanno verificando nel distretto pratese. In ogni caso quanto sta accadendo alla Superlativa suona come una beffa per le tante aziende che agiscono correttamente”.

Marini non entra nel merito della vicenda sindacale in quanto tale e delle polemiche che l’hanno accompagnata (“Non disponiamo di elementi per pronunciarci e comunque quello che ci riguarda è solo l’irregolarità dell’azienda, verificata dal gruppo interforze”, precisa) ma chiede: “Cos’altro deve accadere perché questa azienda sia posta in condizione di non nuocere, di cessare la concorrenza sleale che danneggia le altre imprese? Una quarta recidiva? Qualche incidente clamoroso? Quello che è certo è che questa situazione non è accettabile. Come Confindustria Toscana Nord abbiamo sempre sollecitato un’azione forte e incisiva di controllo di queste vere e proprie patologie economiche e sociali, ma a quanto pare questo non basta: ormai bisogna chiedersi se per Prato non occorrano norme speciali. Nei contatti che abbiamo con la Prefettura e le altre autorità continueremo a far presente lo sconcerto delle imprese per quanto sta accadendo”.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

dicembre 2019
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
25 Novembre 2019 26 Novembre 2019 27 Novembre 2019 28 Novembre 2019 29 Novembre 2019 30 Novembre 2019 1 Dicembre 2019
2 Dicembre 2019 3 Dicembre 2019 4 Dicembre 2019 5 Dicembre 2019 6 Dicembre 2019 7 Dicembre 2019 8 Dicembre 2019
9 Dicembre 2019 10 Dicembre 2019 11 Dicembre 2019 12 Dicembre 2019 13 Dicembre 2019 14 Dicembre 2019 15 Dicembre 2019
16 Dicembre 2019 17 Dicembre 2019 18 Dicembre 2019 19 Dicembre 2019 20 Dicembre 2019 21 Dicembre 2019 22 Dicembre 2019
23 Dicembre 2019 24 Dicembre 2019 25 Dicembre 2019 26 Dicembre 2019 27 Dicembre 2019 28 Dicembre 2019 29 Dicembre 2019
30 Dicembre 2019 31 Dicembre 2019 1 Gennaio 2020 2 Gennaio 2020 3 Gennaio 2020 4 Gennaio 2020 5 Gennaio 2020