Visti in fiera – L’unicità di Progetto|62

Visti in fiera – L’unicità di Progetto|62

Mercato di fascia alta e altissima, uno smarcamento graduale dalle linee storiche firmate Colombo Industrie Tessili e tanta esclusività: questi i capisaldi di Progetto|62, la collezioni di tessuti firmata dal designer Arman Avetikyan e presentata a Milano Unica.

Una collezione che guarda avanti ma che è nata, anche e non solo durante il lockdown, guardando all’archivio storico di Colombo, presente in fiera con le tre linee aziendali (Colombo, ITS Artea e Mario Boselli Jersey). Sei i mood presentati dal nuovo brand: New Classic, Couture, Lingerie, Glam, Casual e Tecno.

Presente il collezione anche la linea Palindromo, che rappresenta un concetto di sostenibilità a 360°: materia prima certificata, tracciabilità di tutta la filiera produttiva, riuso degli scarti industriali, recupero dei materiali avanzati durante la produzione. Il suo simbolo è una serie di “pezzotti” realizzata con gli scarti di produzione come la falsa cimosa che ha visto la collaborazione di un gruppo di artigiani valtellinesi.

“Affrontiamo in modo diverso il tema della sostenibilità, della creatività e dell’innovazione – spiega l’AD Massimo Colombo (foto a sinistra) – perché abbiamo questo binomio con Avetikyan che arriva dal mondo del design per abbigliamento e quindi ci adattiamo a lui per un progetto che vuole uscire dagli schemi classici. Abbiamo investito in comunicazione e visibilità, ci possiamo avvalere della nostra produzione in verticale completa e l’intenzione è staccarci gradualmente dalla linee più classiche di Colombo portandoci però dietro l’esperienza”.

Un debutto coraggioso, considerando il coronavirus ed i mercati: “Italia, Francia e Stati Uniti – conclude Colombo – sono i nostri riferimenti e sicuramente la situazione non è facile. In attesa di una normalizzazione lavoriamo anche sul digitale, che è una buona vetrina, anche se il tessuto ha bisogno di un contatto diretto per essere apprezzato a pieno”.

“Porto il mio contributo di designer di abbigliamento che passa al prodotto – dice Arman Avetikyan (foto a destra) – in una sorta di percorso a ritroso. Con Colombo ci siamo incontrati a febbraio e abbiamo iniziato a lavorare, anche attingendo all’archivio storico per proporre due dei colori più usati negli anni, un blu e un grigio verdastro. Dal nostro lavoro è nata anche una sorta di mix tra le produzioni tipiche dei distretti tessili italiani, come Prato e Biella, mischiando lana, seta e viscosa”.

A distinguere Progetto|62 è anche la trascrizione del nome in segni dell’alfabeto Morse: una serie di linee corte e lunghe che accompagna graficamente ogni prodotto.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

gennaio 2021
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
28 Dicembre 2020 29 Dicembre 2020 30 Dicembre 2020 31 Dicembre 2020 1 Gennaio 2021 2 Gennaio 2021 3 Gennaio 2021
4 Gennaio 2021 5 Gennaio 2021 6 Gennaio 2021 7 Gennaio 2021 8 Gennaio 2021 9 Gennaio 2021 10 Gennaio 2021
11 Gennaio 2021 12 Gennaio 2021 13 Gennaio 2021 14 Gennaio 2021 15 Gennaio 2021 16 Gennaio 2021 17 Gennaio 2021
18 Gennaio 2021 19 Gennaio 2021 20 Gennaio 2021 21 Gennaio 2021 22 Gennaio 2021 23 Gennaio 2021 24 Gennaio 2021
25 Gennaio 2021 26 Gennaio 2021 27 Gennaio 2021 28 Gennaio 2021 29 Gennaio 2021 30 Gennaio 2021 31 Gennaio 2021