Biella Manifatture Tessili, è l’ora delle certificazioni

Biella Manifatture Tessili ha ottenuto la certificazione ISO 14001:2015 e per celebrare questo traguardo le porte dell’azienda di Mongrando si sono aperte per far toccare con mano non solo la qualità dei tessuti che vengono realizzati nei reparti di Guabello, ma anche per illustrare l’iter percorso per arrivare al riconoscimento.

La ISO 14001 è lo strumento a disposizione di chi intenda gestire i propri rischi ambientali in modo sistematico: individuandoli, valutandoli, definendo i criteri di riduzione o controllo degli stessi. “La nostra idea di sostenibilità – ha affermato Davide Favrin, amministratore di Biella Manifatture Tessili – è incentrata sull’attenzione alle persone che lavorano in azienda e sul benessere diffuso nella comunità di cui facciamo parte. Al centro della nostra filosofia sta il concetto di miglioramento continuo, un’idea che ci porta ad investire nel territorio e sulle persone a 360°, un percorso di qualità che va dalla selezione attenta della materia prima, all’analisi del processo produttivo, dall’ideazione all’ingegnerizzazione del prodotto. In questa direzione va l’investimento di 3 milioni di euro circa che, ad oggi, ha portato a ridurre il consumo di acqua e di energia: non è solo un traguardo ma anche un punto di partenza che, entro i primi mesi del 2019, ci porterà ad ottenere anche la certificazione sociale SA8000, una certificazione che predispone lo sviluppo di un sistema virtuoso volto ai lavoratori, puntando sul loro sviluppo, la loro valorizzazione, la loro formazione e la loro crescita professionale”.

Ad oggi, sono solo sei le aziende tessili italiane a poter vantare l’ottenimento sia della certificazione ISO 14001 sia della SA8000, due delle quali del Gruppo Marzotto. La verifica dei requisiti ha riguardato quattro fabbriche del gruppo, di cui tre in Italia e una nella Repubblica Ceca.

Il percorso di certificazione di Biella Manifatture Tessili, con i suoi le sue tre divisioni Guabello, Fratelli Tallia di Delfino e Marlane, è iniziato a fine 2016, quando si è effettuata una prima approfondita analisi di tutti i processi produttivi e delle attività svolte nei lanifici, dall’acquisto della materia prima, al tessuto finito. Si sono, così, individuate le aree di intervento, pianificate le azioni di miglioramento e formalizzate le buone prassi già adottate all’interno dell’azienda e quelle che permetteranno di crescere in un ciclo virtuoso. E’ stato implementato un sistema di gestione ambientale dinamico e per ottenere la certificazione ISO 14001 e garantire il miglioramento continuo sono state investite ingenti risorse in impianti e macchinari, in risorse umane e in ricerca e sviluppo.

Agli impianti produttivi di Guabello e Fratelli Tallia di Delfino, nell’ultimo anno è stato ridotto circa il 10% delle tCO2 immesse in atmosfera e il 30% delle emissioni di NOx; diminuendo i consumi energetici grazie a illuminazione led, recuperatori di calore e utilizzando energia alternativa proveniente da un impianto fotovoltaico di proprietà. Ridotto anche il consumo di acqua del 30% circa.

Entro il 2019 l’azienda mira alla certificazione sociale SA8000.

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

agosto 2019
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
29 Luglio 2019 30 Luglio 2019 31 Luglio 2019 1 Agosto 2019 2 Agosto 2019 3 Agosto 2019 4 Agosto 2019
5 Agosto 2019 6 Agosto 2019 7 Agosto 2019 8 Agosto 2019 9 Agosto 2019 10 Agosto 2019 11 Agosto 2019
12 Agosto 2019 13 Agosto 2019 14 Agosto 2019 15 Agosto 2019 16 Agosto 2019 17 Agosto 2019 18 Agosto 2019
19 Agosto 2019 20 Agosto 2019 21 Agosto 2019 22 Agosto 2019 23 Agosto 2019 24 Agosto 2019 25 Agosto 2019
26 Agosto 2019 27 Agosto 2019 28 Agosto 2019 29 Agosto 2019 30 Agosto 2019 31 Agosto 2019 1 Settembre 2019