Tramonto rosa, etichetta verde
Acimit premia le aziende virtuose

Tramonto rosa, etichetta verde <br> Acimit premia le aziende virtuose

Il tramonto rosa sul mare di Barcellona, visto dalla terrazza del W Hotel, ha fatto da accattivante scenografia alla consegna delle due Italian Green Label che Acimit ha consegnato ad altrettante aziende associate per il loro impegno nella riduzione del Carbon Footprint, ovvero l’emissione equivalente di anidride carbonica, durante il funzionamento delle loro macchine.

Il tutto davanti a una platea di giornalisti internazionali ai quali il presidente Alessandro zucchi si è rivolto per evidenziare e quantificare la dimensione del meccanotessile italiano presente ad Itma ad otto anni dal lancio, proprio a Barcellona, del progetto Green Label. La quantità di emissioni equivalenti di anidride carbonica prodotte durante il funzionamento del macchinario è il parametro scelto per dare un valore all’efficienza ecologica del macchinario oggetto del labelling e ad ottenere il riconoscimento  sono state Loptex e Tonello, 24 ore prima presente anche tra i finalisti degli Itma Award.

La Loptex, azienda di Montano Lucino, si occupa di sistemi per il controllo qualità nella fibra tessile, sia nel settore della filatura che in quello del nontessuto, ed ha ottenuto i migliori risultati, espressi in termini di riduzione percentuale del valore del CFP per i suoi macchinari. Invece la veneta Tonello costruisce tecnologie per il finissaggio del capo confezionato ed è l’azienda che maggiormente si è impegnata a sfruttare tutte le funzionalità del tool dedicato alla generazione della Green Label, producendo numerose targhe per diversi macchinari e aggiornandole nel corso del tempo, in modo da comunicare informazioni sempre aggiornate circa il percorso di sostenibilità intrapreso.

“Con l’Italian Green Label – ha detto Zucchi – vogliamo non solo premiare le aziende che maggiormente si sono messe in luce per l’impegno all’interno del nostro progetto, ma anche testimoniare quanto stiamo facendo come settore sul tema sostenibilità, . La ricerca di soluzioni tecnologiche sostenibili penso che sia tra le componenti indispensabili per un’azienda tessile che voglia rispondere alle necessità del mercato. I costruttori italiani sono leader anche su queste tematiche”.

Presente alla serata “tricolore” anche Paolo Monfermoso (nella foto piccola), responsabile di Filo, per suggellare la partnership proprio sui temi della sostenibilità nata tra il salone dei filati ed i costruttori di macchinari.

Alla fine, prima di paella, tapas e brindisi augurali, il doppio arrivederci a Milano: per Filo il prossimo settembre, per Itma nel 2023.

Nella foto grande, da sinistra, Cecilia oliva di Ice Agenzia di Madrid, Renato Gerletti, titolare di Loptex, Flavio Tonello e Alessandro Zucchi

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked with *

Cancel reply

Video

Eventi

gennaio 2020
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
30 Dicembre 2019 31 Dicembre 2019 1 Gennaio 2020 2 Gennaio 2020 3 Gennaio 2020 4 Gennaio 2020 5 Gennaio 2020
6 Gennaio 2020 7 Gennaio 2020

Category: GeneralHeimtextil

Heimtextil
8 Gennaio 2020

Category: GeneralHeimtextil

Heimtextil
9 Gennaio 2020

Category: GeneralHeimtextil

Heimtextil
10 Gennaio 2020

Category: GeneralHeimtextil

Heimtextil
11 Gennaio 2020 12 Gennaio 2020
13 Gennaio 2020 14 Gennaio 2020 15 Gennaio 2020 16 Gennaio 2020 17 Gennaio 2020 18 Gennaio 2020 19 Gennaio 2020
20 Gennaio 2020 21 Gennaio 2020 22 Gennaio 2020 23 Gennaio 2020 24 Gennaio 2020 25 Gennaio 2020 26 Gennaio 2020
27 Gennaio 2020 28 Gennaio 2020 29 Gennaio 2020 30 Gennaio 2020 31 Gennaio 2020 1 Febbraio 2020 2 Febbraio 2020